–VeCchI JeAnS MoDiFiCaTi–

Avete presente i vecchi jeans di vostra madre, a vita alta e un po scoloriti dal tempo!!??…. Be, io gli’è li ho trovati giù in garage, tra le cose vecchie, e mi sono subito innamorata!!! Solo che erano a zampa d’elefante!! Però …da brava sarta che sonoo… 😀 😀 😀 li ho accorciati, e ristretti come piace a mee!! 😀 😀 Vi piace come sono venutii??

Per l’outfit che vedrete ho scelto di abbinarli con una camicia bianca annodata sopra l’ombelico, che avete visto anche QUI https://yoxi07.wordpress.com/2014/03/16/sunday/ , una giacchetta di jeans bianca, corta in vita, e per dare un po di colore e rendere il look più sofisticato ho scelto delle Zeppe e degli orecchini bottone grande Rossi!!!

Ci tengo ad aggiungere che i jeans sono bianchi con righe verticali blu, cosa che aiuta molto in quanto le strisce verticali ti smagriscono e ti danno uno slancio creando un effetto di falsa altezza!! Per cuii…:D 😀 Se volete sembrare più alte e più magre scegliete le strisce Vetricali!! Quelle Orizzontali al contrario, allargano e abbassano!!

Se volete altri consigli su come scegliere il pantalone che valorizza meglio il vostro corpo andate QUI: https://yoxi07.wordpress.com/2014/03/20/838/

E ora le fotoo!! 😀 😀 Che ne pensatee??

ImmagineImmagineImmagine

Immagine

PaNtAlOnE A ViTa AlTa

Alloraa….Oggi vi volevo parlare dei pantaloni a vita alta che a me piacciono tantissimo e che però, hanno una certa difficoltà nell’indossarli!! Quindi, se non sapete quale modello vi valorizzerebbe di più le forme e che, allo stesso tempo, vi renda “alla moda”,  seguite questi pochi consigli che, spero,vi siano di aiuto durante il vostro prossimo giro di shopping!! 😀 😀 😀 :D!!  

Iniziamo col dire che i pantaloni a vita alta sono un perfetto alleato per slanciare le gambe, sottolineare le curve e il punto vita. Chi ha un busto lungo, gambe corte, la vita stretta e i fianchi larghi avrà più facilità di trovare modelli che le si adattino meglio se sceglie la vita alta, perché seguono la morfologia del proprio fisico.

Di conseguenza, lo sconsiglio alle ragazze che hanno il busto piccolo, in quanto si  accorcerebbe ancora di più  e creerebbe un effetto schiacciato!!

Come scegliere allora il modello più adatto alla nostra conformazione fisica e trarre il massimo vantaggio dalla nostra scelta??? I miei consigli si basano su tre particolari modelli:

1) Super aderenti quasi fossero leggins (in questa categoria possiamo far rientrare anche i jeans anni ’90 di super tendenza)

2) Pantaloni a vita alta a palazzo

3) Pantaloni simili agli harem pants, ma a tre quarti, non troppo ampi sulla zona dei fianchi e a vita alta.

Prima tipologia: pantalone aderente a vita alta.

Quale donna può indossarlo valorizzando le proprie curve?

Una donna con un corpo ben proporzionato, forme abbondanti e al punto giusto.

Consigliato: alle donne dal corpo a otto e abbastanza formose.

Sconsigliato: a quelle con busto corto e gamba lunga e a donne con lato b abbondante e seno piccolo.

Se decidessi di indossare uno skinny pants potresti abbinarlo a un micro top per un’uscita serale.

Come soprabito opta per una giacca sciancrata da lasciare aperta e come scarpe scegli delle décolletté a punta, o delle zeppe.

 ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Seconda tipologia: pantaloni a vita alta a palazzo.

1) Questo tipo di pantalone è sconsigliato alle mancate watusse. I modelli eccessivamente larghi sulla gamba accorciano e di certo non slanciano.

2) È anche sconsigliato alle donne con gamba lunga e busto corto.

La sproporzione viene accentuata dal modello ampio sulla gamba.

Chi lo può indossare?

Donne molto magre e dalle gambe snelle, e quelle leggermente più in carne .

Per accentuare le tue timide forme potresti scegliere modelli con ricche fantasie colorate o tessuti dalla lavorazione doppia come ad esempio la lana.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

L’ultima tipologia è quella dei pantaloni simili agli harem pants.

Si tratta di un pantalone a metà strada tra i pantaloni alla zuava e quelli harem style.

A tre quarti non eccessivamente largo sul punto vita è quello che viene più incontro a noi donne comuni.

Perché?

Semplice! Camuffa i fianchi larghi ed assottigliandosi progressivamente verso la caviglia con un tacco medio ti slancia e snellisce.

Durante il giorno: Con colori accesi e fantasie abbinati a canotte a tinta unita, a T-Shirt sblusate e magari con l’omero scoperto!! E se fa freddo, via libera a giacche in pelle e maglioncini semplici!!Immagine

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

 Di sera: Per occasioni più formali in cui non si vuole rinunciare alla praticità ma apparire comunque elegante, basta abbinare anche qui una T-Shirt o una blusa in tinta unita e indossare le scarpe con il tacco alto….anzi altissimo, quasi Fatish!! La Femminilità deve pur trasparire noo!!!?? 😀 😀 😀

Consiglio!!!  Evitate le scelte drastiche, non optate per il cavallo troppo basso che è decisamente poco femminile e poco glamourus!!!

 ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Se vi sono piaciuti i miei consigli, cliccate su mi piace e iscrivetevi al blog!! 😀 😀 😀 Alla prossimaa!! :* :* :*

L’Wren Scott

Immagine

Purtroppo ieri 17 Marzo 2014, la compagna di Mick Jagger dal 2001 e celebre stilista di moda, L’Wren Scott è stata trovata morta in un appartamento di lusso nel West Side di Manhattan. Il cadavere della Scott, che aveva 49 anni, è stato scoperto  dalla sua assistente. La donna si sarebbe impiccata con una sciarpa, in seguito al fallimento della sua casa di moda! Nonostante suo marito ha un patrimonio stimato di 305 milioni di dollari, non avrebbe mai pensato di chiederle aiuto!! Una donna molto orgogliosa, che però ha fatto la scelta sbagliata!

Però cerchiamo di ricordarla per quello che era: una Fashion Designer che ha vestito tra le altre, Nicole Kidman, Penelope Cruz, Michelle Obama,Sandra Bullock, Madonna e Uma Thurman. 

Adottata e cresciuta in una famiglia di mormoni dello Utah, all’età di 18 anni cambia il suo vero nome, Luann Bambrough, in L’Wren Scott, per dedicarsi alla moda trasferendosi a Parigi. Ma la consacrazione è avvenuta dopo una segnalazione del celebre fotografo Bruce Weber, che l’ha vista per la prima volta durante un servizio fotografico per Calvin Klein.

Dopo una lunga carriera da modella, lanciò il suo primo marchio come stilista nel 2006 ‘Little Black Dress’ e lavorò come costumista per film del calibro di Ocean’s Thirteen e Eyes Wide Shut. Recentemente L’Wren aveva firmato una linea più a buon mercato per la popolare catena Banana Republic. 

Mi piacerebbe aggiungere anche, una dichiarazione fatta dalla madre adottiva sul suo conto, in un’intervista:

L’Wren è una donna estremamente indipendente che non si lascia piegare da nessuno, non importa quanto sia famoso. – Sa sempre quello che vuole e sa come ottenerlo. Non mi stupisce affatto che sia riuscita a conquistare uno come Mick Jagger”.

Vediamo ora alcuni dei sui vestiti!!

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

>:SuNdAY:<

Che bellissima giornata oggii!!! 😀 😀 😀 Finalmente un pò di tempo libero…Sperò che da adesso riuscirò a scrivere un articolo al giornoo…xoo chi lo sà!!

Comunque, per oggi ho scelto un look molto semplice, e alla mano… Con una camicetta bianca che ho legato in vita per dare un effetto un pò più movimentato e per non di essere scontata, e l’ho abbinata ad un paio di jeans neri con paillettes a vita bassa!! Le scarpe anche, sono casual ma non troppo!! Come accessori ho scelto degli orecchini medi, in stile un pò gitano, che vanno con la camicetta, la collana invece è un più preziosa, con dei brillantini, come i jeans!!Che ne pensatee?? Vi piacee??  _MG_1489 figaa _MG_1443 _MG_1442 _MG_1441ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

=Roberto Cavalli e le sue Charlestone=

Oggi, come sapete alle 12:30 sfilavano le modelle di Roberto Cavalli all’Arco della Pace … Non potevo assolutamente perdermelaa!! 😀 😀 😀 Tra pellicce, l’inconfondibile stile di  Cavalli con pantaloni, giacche e camicette Animalier Pitonato, e stampati fiammeggianti come la sfilata in se, spiccano quelli k io ho amato di più: I Charlestone!!!

Un bellissimo ritorno agli’anni Venti, con abiti tipicamente a vita bassa,  bianchi e neri,con geometrie formate da un gioco di trasparenze di tessuti e ricchi di piume, borchie, paillettes e altri intarsi brillantinosi!! Semplicemente stupendii!!

E ora parliamo degli “Accessori”…. perchè si sà…sono loro la ciliegina sulla torta!!

Tante collane dalla testa di leone con frange di tutti i tipi!!! Scarpe pitonate, Borse con frange e borchie o pelliccia e pizzo!!

Tutto in Stile Roberto Cavalli!!

A voi il link della sfilata!! Godetevela e ditemi quali vi sono piaciuti!!

Intanto vi piace come ero vestitaa!!! E in fondo c’è una sorpresa per voiii!!! 😀 😀

Immagine

ImmagineImmagineImmagine

Immagine

E alla fine della sfilata, selfie con Mariano Di Vaio!! 😀 😀 Immagine

Vestito= Jeanswear

Scarpe= Catheline

Occhiali= H&M

Collana= Accessorize

_FiNe_

Ke belloooooooooooooooo!!!! Finalmente un po d relax!!! Dopo 3 settimane insonni, quasi finito con gli esamiii!!….Ma perchè proprio adessooo!!! Durante la settimana della modaaaaaaa!!!! Va bee….tanto domanii, Roberto Cavalli non me la perdo x nulla al mondooo!!!!